Contenuto Principale
Gli alunni della scuola Savoia e la guerra raccontata dai testimoni PDF Stampa E-mail
di Massimo Pierdicca ll - A   
Giovedì 14 Aprile 2016 15:59

Testimoni delle vicende collegate alla seconda Guerra Mondiale sono venuti nella nostra scuola a raccontarci fatti ormai lontani ma mai dimenticati: le atrocità e la crudeltà dei conflitti. Il 9 aprile l’aula magna della scuola Savoia ha ospitato uno storico, nato prima della fine della seconda guerra mondiale, un esule dell’Istria e la presidente marchigiana dell’associazione mutilati e invalidi di guerra. L’incontro è iniziato con la visione di un video dal titolo “La memoria va in bici”, che racconta l’esperienza fatta lo scorso anno dalle terze medie delle quattro scuole jesine, che hanno raggiunto in bici i vari cippi dei caduti in guerra e lì hanno recitato poesie in loro onore. L’iniziativa è proseguita con gli interventi degli ospiti. Lo storico e scrittore Riccardo Ceccarelli ha spiegato quello che accadeva durante il tragico periodo della Seconda Guerra Mondiale: ha parlato della Resistenza e del fatto che quella fase è stata piena di sangue e morte.

Leggi tutto...
 
Gemellaggio Espana-Italia: la fantastica avventura PDF Stampa E-mail
di Filippo Brecciaroli e Letizia Vignati – II D (traduzione di Nicolò Boldrini e Teo Fabrizi)   
Sabato 19 Marzo 2016 10:22

È iniziato tutto il 17 dicembre del 2015. Da quel giorno, per una settimana, ci siamo immersi in una strabiliante avventura: il gemellaggio con i nostri fantastici amici spagnoli. Venti ragazzi delle seconde e terze medie della scuola Savoia di Jesi hanno fatto un viaggio in Spagna grazie al progetto di interscambio culturale ideato dalla professoressa di spagnolo Graziella Lorenzetti. Il nostro gemellaggio funziona così: noi italiani andiamo in Spagna verso il periodo di Natale e quando si avvicina la Pasqua ospitiamo gli spagnoli nelle nostre case.

Per raccontarvi come è stata la nostra esperienza faremo una breve intervista incrociata. Noi siamo due dei venti ragazzi che hanno fatto questo bellissimo viaggio e attraverso le domande che ci faremo a vicenda vi racconteremo come abbiamo trascorso il tempo fra Barcellona e Mollet, la città della scuola con cui ci siamo gemellati.

Leggi tutto...
 
Una storia di generosità raccontata agli alunni della II A dalla figlia di Filippo Bettini PDF Stampa E-mail
di Alexander Matcaboja II A   
Venerdì 18 Marzo 2016 09:45

Una storia di generosità nei confronti di bambine senza genitori scoperta grazie a una lapide presente in un’aula della scuola Savoia di Jesi che fino agli anni ottanta del novecento ospitava un orfanatrofio. Un’iscrizione sconosciuta alla figlia dell’autore di tanta generosità. Parliamo di Filippo Bettini, morto nel 1944 a causa di una meningite e ricordato in una targa affissa nella classe che ospita la II A. Una traccia che le nostre insegnanti Silvia Sassaroli e Iva Palombini hanno ricostruito, riuscendo a portare la figlia di Bettini nella nostra scuola. La signora Francesca Maria Bettini e il signor Sandro Lorizio Squassi hanno fatto molta strada per venire a Jesi da Roma.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 16

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti