Contenuto Principale
Una sfida a suon di pagine per il progetto “Il sogno di Billy” PDF Stampa E-mail
di Jiarita Ba   
Mercoledì 12 Dicembre 2012 16:37

Tutto è cominciato con delle domande sull’autore, poi piano piano si è arrivato a trattare il finale del romanzo, ma la prova più difficile sono state le domande in inglese. Due classi, la III A e la III B, sono riuscite a reggere la pressione, fino alla proclamazione della classe vincitrice. Parliamo del progetto “Il sogno di Billy” che ha visto di fronte, lo scorso 6 novembre, due terze della scuola media Savoia.

Teatro della sfida, basata sulla conoscenza del libro “Billy Eliot”, l’Itas Galilei di Jesi. All’inizio il punteggio era pari, ma poi all’ultima prova, ha vinto la classe 3°B per tre punti! Come riconoscimento, entrambe le classi hanno ricevuto un trofeo, i vincitori però di dimensioni maggiori. Per rilassare i nervi, è stato servito uno squisito banchetto con bevande e dolci a volontà.

Dopo aver riempito lo stomaco, si è iniziato il giro della struttura scolastica. Sì, perché l’iniziativa rientrava nel progetto orientamento promosso dalla nostra scuola. Alle classi è stato offerto di fare un esperimento sulla separazione del ferro, del rame e della sabbia e poi hanno fatto una prova esaminando il Ph di alcune sostanze grazie alla carta al tornasole. Le isnegnanti del Galilei, alla fine della mattinata, hanno mostrato agli studenti delle medie il giardino esterno con un piccolo laghetto con dei pesci, di cui gli studenti stessi dell’istituto si occupano. Infine un’insegnante ha esposto il modo in cui erano divisi i vari corsi: indirizzi biotecnologie sanitarie, sanitarie e ambientali.

C’è stata, inoltre, l’aggiunta del liceo delle scienze umane, per chi preferisce un indirizzo economico-sociale piuttosto che biologico. In più la scuola offre vari servizi, fra cui anche l’integrazione per i ragazzi diversamente abili e insegnamento della lingua italiana agli studenti stranieri. Si possono anche fare esperienze all’estero grazie ai progetti Comenius e Leonardo da Vinci, naturalmente solo per alunni meritevoli. Ci sono anche delle attività per migliorare il proprio inglese, anche dei corsi pomeridiani per conseguire la certificazione europea Cambridge, oppure per gli alunni del quarto anno stages e alternanze scuola-lavoro, sia in Italia che all’estero.

 

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti