Contenuto Principale
La Juve vince. L'Inter risponde battendo il Napoli PDF Stampa E-mail
di Giovanni Mazzarini   
Giovedì 13 Dicembre 2012 18:18

Nel prossimo turno i nerazzurri dovranno affrontare un avversario difficile come la Lazio e così i campani potranno recuperare perché avranno contro un avversario di bassa classifica come il Bologna. La Juventus potrà allungare ancora di più il distacco dalle rivali vincendo contro l'Atalanta. Questo campionato sarà molto avvincente anche se alla fine, secondo il parere del sottoscritto, la spunterà la Juventus con il secondo scudetto in due anni. Grazie al suo centrocampo compatto e la sua difesa resistente sarà difficile battere la squadra bianconera che fino ad esso ha assecondato le aspettative della società.


I nerazzurri difendono e ripartono e al 38' sfruttano l'altra occasione con il bomber di casa Diego Milito. Con il doppio vantaggio i milanesi si chiudono e non forniscono occasioni al Napoli fino al gol del 2-1. L'ex interista Goran Pandev viene lasciato solo in aerea di rigore alla metà del secondo tempo e da qui nasce il gol. Il portiere interista in divisa gialla Samir Handanovic fa due miracoli sulla linea di porta ma non può niente sul tiro ravvicinato del centravanti uruguaiano. L'inter si chiude ancora di più e concede al Napoli solo due occasioni sulle quali si sono abbattute molte polemiche:i falli di mano di Cambiasso e di Pereira. Al triplice fischio dell'arbitro l'allenatore partenopeo lascia il campo arrabbiato, Così ad oggi la classifica attuale è: Juventus 38, Inter 34 e Napoli 33. 
“La mia squadra ha giocato molto bene anche se nel secondo tempo abbiamo prodotto poco”. L'Inter si è portata subito in vantaggio al 9' minuto con il centrocampista colombiano Fredy Guarin,che su un calcio d'angolo di Cassano penetra nella difesa del Napoli un po' addormentata e sferra un destro imprendibile. La squadra campana ha reagito subito e dopo 10 minuti dal gol interista crea due occasioni che non vengono sfruttate. Edinson Cavani solo davanti ad Handanovic sbaglia un gol per lui facile. 
Quattro sono i punti che dividono la prima e la seconda di questa strana Serie A di calcio 2012-2013.Domenica 9 dicembre una grande Inter allo stadio “G.Meazza” ha battuto il Napoli ma le proteste dei partenopei non sono mancate. Nel post-partita l'allenatore della squadra ospite si è fatto sentire per gli episodi contro la propria squadra. “Non si possono non dare certi rigori come quello sul fallo di mano di Cambiasso” dice Mazzarri arrabbiato. Dall'altra parte il tecnico nerazzurro non esprime nessun parere su gli stessi episodi.
I nerazzurri con una grande prestazione battono il Napoli
I bianconeri battono il Palermo in crisi con Conte che ritorna in panchina.

 

 

Largo alla fantasia

Largo alla fantasia

Orientamento

Orientamento dopo le medie

La bacheca della scuola

Bacheca scuola

Contatti